Cuori ardenti, piedi in cammino

  • II di Pasqua (Anno B) 7 aprile 2024 (n. 14/2024)

    «Scoprire il Risorto attraverso la fede» 

    At4,32-35; 1Gv5,1-6; Gv20,19-31 

    Riflettiamo 

    La vicenda di Tommaso è emblematica e, in lui, ogni cristiano può rivedere sé stesso (vangelo). Tutti infatti vorremmo mettere il dito nelle piaghe, verificare la concretezza della storia narrata dai vangeli. Ma davvero questa vista potrebbe sostituire il nostro atto di credere? In realtà, noi credenti abbiamo molte cose che aiutano la nostra fede! Ci sono storie di santi, vicende d’amore e testimonianze che mostrano come la predicazione del Vangelo sia efficace. Moltissimi dei valori della società di oggi (fraternità, pace, giustizia, attenzione per i più poveri…) devono la loro origine all’annuncio del Vangelo. Noi credenti di oggi abbiamo una fortuna incredibile, che molti cristiani avrebbero voluto vedere! La prima lettura ci mostra come tramite la testimonianza di una chiesa compatta e unita il Vangelo si sia diffuso ben oltre la Giudea. Anche la lettera di Giovanni (seconda lettura) ci vuole rincuorare: chi crede è stato generato in Dio e se restiamo in lui la vittoria sul mondo è certa. 

    Preghiamo 

    Dio di eterna misericordia, che ogni anno nella festa di Pasqua ravvivi la fede del tuo popolo santo, accresci in noi la grazia che ci hai donato, perché tutti comprendiamo l’inestimabile ricchezza del Battesimo che ci ha purificati, dello Spirito che ci ha rigenerati, del Sangue che ci ha redenti. 

    “Siate pietre vive per costruire la comunità cristiana”: il compito di papa Francesco ai cresimati trevigiani 

    Sono tornati a casa con dei compiti impegnativi, ma molto belli, e ad affidarli loro sono stati papa Francesco e il vescovo Michele. I 1.500 ragazzi e ragazze cresimati della diocesi di Treviso, che sono stati al pellegrinaggio di tre giorni a Roma, hanno accolto con entusiasmo il saluto del Papa all’udienza della mattina di mercoledì 3 aprile: “Con la forza dello Spirito Santo che nella Cresima vi conferma come battezzati, figli di Dio e membri della Chiesa, possiate essere pietre vive per costruire la comunità cristiana”. Accompagnati dal vescovo, Michele Tomasi, da una trentina di sacerdoti, da alcune cooperatrici pastorali, oltre che dai propri catechisti e catechiste, hanno concluso in piazza San Pietro una “tre giorni” diventata ormai una tradizione e che ogni anno registra un nuovo record di partecipazione (ben 27 i pullman partiti quest’anno), anche grazie a un’organizzazione che comincia mesi prima, con l’impegno dell’ufficio diocesano per l’Annuncio e la catechesi e del Seminario. Tre le tappe delle giornate romane: nella basilica di San Paolo fuori le mura, lunedì 1° aprile, alla scoperta di una bella compagnia di santi; il percorso tra il Colosseo e la basilica di San Pietro, con le catechesi dedicate a tre doni dello Spirito Santo: la Sapienza, la Fortezza e il Consiglio e la messa presieduta dal Vescovo; fino a mercoledì, con l’udienza di papa Francesco. Oltre al compito affidato dal Papa, ragazzi e ragazze hanno accolto l’invito che il vescovo Michele ha rivolto loro durante la messa di martedì sera nella basilica di San Pietro, davanti alla tomba dell’apostolo, “il centro di tutta la nostra Chiesa”. “Gesù Cristo è il Signore, maestro e amico, sostegno della nostra vita – ha detto mons. Tomasi -, perché ci ha chiamati per nome, come ha fatto con Maria Maddalena, che per questo lo ha riconosciuto risorto. Noi non siamo insieme per caso, siamo tutti uniti dallo stesso amore, dallo stesso Spirito, dallo stesso legame. Lui ci ha voluti dall’eternità insieme a professare il suo nome. E professando la nostra fede proclamiamo che Gesù Cristo è il Signore perché siamo mossi dallo Spirito: significa che lui è importante per la mia vita, per la vita di ciascuno: è lui che ci aiuta nella gioia e ci guida nelle difficoltà, è lui che orienta le nostre scelte e illumina il nostro modo di vedere il mondo, e proprio lo Spirito ci aiuta a vederlo come lo vede Dio. La verità delle persone umane e dei popoli è la pace”. “Il giorno di Pentecoste erano tremila le persone battezzate dagli apostoli. Noi qui siamo più di 1.500. Ciascuno, al ritorno a casa – il compito del Vescovo ai giovanissimi e alle giovanissime -, scelga un amico e gli annunci la bellezza della vita nella comunità cristiana, la bellezza della vita che si dona: diventeremo 3.000 e molti di più, fino ai confini della terra, e potremo gioire insieme, sentendoci chiamati per nome e rispondendo: Signore, mio maestro, mi fido di te, cammino con te, ti voglio bene”. 

    Avvisi 

    Domenica della Carità: In questa prima domenica del mese ricordiamo l’offerta per le situazioni accompagnate dalle Caritas parrocchiali. 

    Acqua benedetta e sacchettini con olivo: Li troviamo  nelle nostre chiese (sono segni di fede, possiamo prenderne uno e metterlo nelle nostre case) 

    Battesimi di bambini e ragazzi:  domenica 7 ore 11:00 a Fontane: li ricordiamo con le loro famiglie nella preghiera. 

    Proposta Fiori per sostenere attività estive AC a Lancenigo: domenica 7 aprile. 

    Avis: Domenica 7 aprile dalle ore 7.30 alle ore 10.30 al distretto sanitario  donazioni e iscrizioni. 

    Apostolato della Preghiera: Domenica 7 ore 15:00 a Fontane. 

    Raccolta generi alimentari a favore delle missioni dell’Operazione Mato Grosso in Perù: Sabato 13 aprile i ragazzi di terza media passeranno per le case della parrocchia di Fontane raccogliendo (pasta, olio, zucchero, farina, riso, alimenti per bambini e scatolame vario). 

    Saluto a don Luca Pertile: domenica 14 aprile ore 11:00 a Fontane, seguirà momento conviviale. Se qualcuno desidera manifestare la sua gratitudine con un pensiero per don Luca, per favore prenda contatti con don Roberto o don Enrico. 

    Tesseramento circoli NOI delle parrocchie. Continuiamo a tesserarci: informazioni e il modulo presso i NOI parrocchiali. 

    Donazione per le parrocchie: per chi volesse fare la propria donazione è sempre possibile farla via bonifico: 

    Fontane: Parrocchia Fontane 

    IT57S0503462180000000020036 

    Catena: Parrocchia Annunciazione Beata Vergine Maria 

    IT91V0623062180000015035188 

    Lancenigo: Parrocchia di S. Giovanni Battista 

    IT61A0874962180000000353574  

    IT04A0835661530000000073398 Ringraziamo la generosità di tutti!!! 

    Intenzioni SS. Messe 

    Sab 6 Ottava di Pasqua 18:00 Catena Piccoli Walter, Cavinato Maria Rosa; Vacilotto Bruno (ann.); Fam. Nardin Alberto e Zanusso Luigia; 
    18.30 Fontane Breda Silvia e Alfredo; Fam. Modolo vivi e def.; Pozzobon Carmela; 
    Dom 7 II di Pasqua o della Divina Misericordia 07:30 Fontane Benedetti Elvira, De Vecchi Adriano; Fam. Schiavon Silvio vivi e defunti; Zanatta Oliva; intenzioni offerente; 
    08:30 Lancenigo Piovesan Rosalia; Defunti fam. Mazzon e Franzon; Zamuner Mercede, Baldassin Albino, Testolin Amabile, Zamuner Emilio, Davide, Mario, Silvio; Nardin Gino, Sara, Battista, Severino, Def Roncato; Gnocato Angelo; De Rossi Elio; Schileo Erino e Trentin Laura;   
    09:30 Fontane Fam. Baseggio Lino, Costantina, Cesare, Caterina; 
    10:00 Catena Tomasetto Antonio; Bardini Itala; Granzotto Maria e fam. Rossetton; Bettiol Maria, Primo, Pierina e Rina; Breda Gemma; Turrin Ornella; Bruniera Olivo e Cecconato Giuseppina; Bianchin Antonio, vivi e def.; 
    11:00 Fontane Battesimi Tonella Ennio; 
    11.00 Lancenigo Fam. Bonan Alfonso e Maria; Felici Silvia; Def. fam. Vescovi Luciano, def. fam. Bortoletto Bruno e Lina; Def. Fam. Callegari Sante; Bonanno Francesco; Zanatta Domenico, Salvadori Gina, Borsoi Maria, Salvadori Angelo, Rizzo Elvira e Zanatta Pietro; 
    Lun 8 Annunciazione del Signore 18:30 Chiesa Vecchia Gasperini Antonella; 
    Mar 9 08:15 Lancenigo  
    18:30 Fontane  
    Merc 10 08:15 Catena Zulian Maria, Zanatta Secondo e Bruna, Rizzo Elena; Crosato Amedeo Luigi; 
    18:30 Fontane Marchetto Giovanni; 
    Gio 11 San Stanislao 08:15 Lancenigo No Messa 
    18:30 Fontane  
    Ven 12 08:15 Catena  
    18:30 Fontane Martinelli Maria; Pietro; Suor Federica Zambon; 
    Sab 13 18:00 Catena Panighel Luana (ann.), Zambon Renato, genitori, nonni, zii e cugini; Marcon Maria; Consolini Bruno, Pozzobon Valentina, Pietro, Fioravante e Rosalia; 
    18:30 Fontane Roberto, Gabriele; coniugi Zappia; Patrizia, Maria; 
    Dom 14 III di Pasqua  07:30 Fontane Zago Giovanni; Bettiol Alberto, Oliva; Torresan Florindo (Nino); 
    08:30 Lancenigo Salvadori Adalgiso e Callegari Maria; Bassan Franco; Lorenzon Giorgio;  
    09:30 Fontane  
    10:00 Catena Dalla Torre-Saccon; Gatto Maria; Florian Aurelio, vivi e def., Cavallin Ido; Bettiol Alberto e Rosalia, Passarella Lino e Clara; 
    11:00 Fontane  
    11:00 Lancenigo Fam. Buosi Santo vivi e defunti, fam. Crespan Angelina; Zottarel Beniamino e Clementina; Amadio Bruno e Maria Parisotto; Fava Luigi, Enrichetta e figli; Petrucci Marisa;  
    • ricordiamo che per facilitare la prenotazione delle Sante Messe tramite le buste nelle chiese è bene provvedere per tempo (una settimana prima della celebrazione per essere poi riportate nel foglietto). È possibile consegnare la busta compilata direttamente in sagrestia.  
    • Se per caso alcune volte non sono stati riportati i nomi dei defunti per i quali era stata prenotata la Messa è bene farlo presente subito prima della stessa Celebrazione in sacristia. Grazie. 

    Ricordiamo alla misericordia di Dio tutti i nostri fratelli e sorelle defunti. 

    Catena: Milani Lia (03.04);